Polizza Protezione Prestito

A cosa serve

E' la soluzione dedicata ai Clienti titolari di finanziamento* erogato da Banca Mediolanum pensata per salvaguardare la capacità di rimborso dello stesso nel caso di particolari eventi imprevisti.
Mediolanum Polizza Protezione Prestito protegge i beneficiari in caso di:

  • Malattia Grave
  • Decesso a seguito di infortunio
  • Invalidità Permanente totale da Infortunio e da Malattia
  • Perdita lavoro
  • Grave intervento chirurgico

Le garanzie "Malattia Grave", "Decesso a seguito di Infortunio" e "Invalidità Permanente Totale" operano per tutti gli assicurati mentre le garanzie "Perdita di Lavoro" e "Grande Intervento Chirurgico" operano in funzione dello status lavorativo al momento della sottoscrizione.
Sono assicurabili tutte le persone fisiche che, al momento dell'adesione al programma assicurativo abbiano un'età non inferiore a 18 anni e non superiore a 75 anni. Nel caso di raggiungimento di tale limite di età nel corso della durata contrattuale di polizza le prestazioni assicurative cesseranno alle ore 24.00 del giorno, mese e anno di compimento del 75° anno di età dell'assicurato.

Mediolanum Polizza Protezione Prestito offre gratuitamente la copertura “Premio Futuro”, che prevede un indennizzo per il pagamento di tre rate mensili del prestito, in caso di parto o adozione che si verifichi nel corso del finanziamento, indipendentemente dalla situazione professionale dichiarata dall’Assicurato.
* Per le condizioni economiche e contrattuali dei prestiti offerti da Banca Mediolanum consultare il documento Informazioni Europee di base sul Credito ai Consumatori disponibile presso i Family Banker, le Succursali di Banca Mediolanum e lo sportello di Milano 3 City-Basiglio (MI), Via F. Sforza, per importi pari o inferiori a 75.000 €; per importi superiori consultare il Foglio Informativo presente nella Sezione Trasparenza del sito bancamediolanum.it, presso gli Uffici dei Family Banker, le Succursali di Banca Mediolanum e lo sportello di Milano 3 City-Basiglio (MI), Via F. Sforza. Richiesta soggetta ai requisiti e alla valutazione della Banca.
Cosa offre

PERDITA DI LAVORO
(garanzia prestata per assicurati con status lavorativo "DIPENDENTE PRIVATO")

  • Prestazione: verrà riconosciuto un rimborso giornaliero della quota garantita pari a 1/30 della rata mensile dovuta dopo la franchigia, per il periodo di disoccupazione comprovato (eccetto arretrati ed interessi di mora).

Si ricorda che:

  • al momento del sinistro è necessario che l'Assicurato svolga una professione di lavoro dipendente del settore privato con contratto di diritto italiano e che il periodo di carenza (periodo in cui la garanzia non è operante) corrisponda a 180 giorni a partire della data di decorrenza della copertura assicurativa (Data Iniziale). Durante tale periodo la copertura assicurativa NON è operante;
  • la franchigia assoluta (parte dell'ammontare che resta a carico dell'Assicurato) è pari a 30 giorni consecutivi a partire dal 1° giorno di interruzione del lavoro riconosciuto;
  • la prestazione massima: corrisponde a 7.500,00 € al mese;
  • la massima durata d'indennizzo è pari a 360 giorni per lo stesso periodo di disoccupazione continuativo e 1.080 giorni per il cumulo di periodi distinti.

GRANDE INTERVENTO CHIRURGICO
(garanzia prestata per assicurati con status lavorativo "NON DIPENDENTE PRIVATO")

  • Prestazione: verrà riconosciuto un indennizzo corrispondente a 12 rate mensili (comprensive di interessi e capitale) di rimborso del finanziamento versato in un'unica soluzione.

Si ricorda che:

  • al momento del sinistro è necessario che l'Assicurato eserciti una professione di lavoro autonomo o dipendente del settore pubblico o non lavoratore atipico e che il periodo di carenza corrisponde a 90 giorni a partire dalla data di decorrenza della copertura assicurativa (Data Iniziale) SOLO per i grandi interventi resisi necessari a seguito di malattia insorta successivamente alla Data Iniziale. Tale carenza non è prevista per i grandi interventi resisi necessari a seguito di Infortunio;
  • la prestazione massima corrisponde a 90.000 € per evento, con un limite massimo di 180.000 € nell'intero periodo di copertura assicurativa.

GARANZIE PRESTATE PER TUTTI GLI ASSICURATI

MALATTIA GRAVE

  • Prestazione: verrà riconosciuto un indennizzo corrispondente a 12 rate mensili (comprensive di interessi e capitale) di rimborso del finanziamento versato in un'unica soluzione.

Si ricorda che:

  • indipendentemente dall'attività lavorativa, la garanzia è operante per tutti gli Assicurati e che il periodo di carenza è di 90 giorni a partire dalla data di decorrenza della copertura assicurativa (Data Iniziale). Durante tale periodo la copertura assicurativa NON è operante;
  • la malattia grave, per dar diritto all'indennizzo della polizza, deve insorgere e manifestarsi successivamente alla data iniziale, purché sia trascorso il periodo di carenza;
  • le malattie garantite sono: tumore, ictus, infarto miocardio, innesto di by-pass aortocoronarico, insufficienza renale;
  • la prestazione massima corrisponde a € 90.000,00 per singolo evento o € 180.000,00 per l'intera durata della polizza.

INVALIDITA' PERMANENTE TOTALE DA INFORTUNIO E DA MALATTIA

  • Prestazione: verrà riconosciuto un indennizzo sotto forma di capitale pari al debito residuo del finanziamento alla data del riconoscimento dell'invalidità permanente (eccetto arretrati ed interessi di mora).

Si ricorda che:

  • l'invalidità da infortunio o malattia, corrisponde ad un'invalidità di almeno 70%, riconosciuta previa certificazione medica;
  • la prestazione massima corrisponde a 500.000 €.

DECESSO A SEGUITO DI INFORTUNIO

  • Prestazione: verrà riconosciuto un indennizzo sotto forma di capitale pari al debito residuo del finanziamento alla data del decesso per infortunio (eccetto arretrati ed interessi di mora). L'indennizzo per il caso di decesso è dovuto se la morte stessa si verifica, anche successivamente alla scadenza di polizza, entro un anno dal giorno dell'infortunio.

Si ricorda che:

  • la prestazione massima corrisponde a 500.000,00 €.

Da ultimo:

  • per i prestiti cointestati sono assicurabili al massimo due persone. Tuttavia, in caso di sinistro, l'indennizzo sarà riconosciuto in funzione della ripartizione del rischio ("percentuale di indennizzo") indicata per ogni assicurato nel modulo adesione al presente programma assicurativo. La somma di tali percentuali di indennizzo deve essere pari al 100% (ad esempio: 50% - 50% oppure 75% - 25%). A titolo di esempio, qualora fossero assicurati il mutuatario A con una percentuale di indennizzo del 75% e il mutuatario B con una percentuale di indennizzo del 25%, in caso di sinistro che colpisca il mutuatario A la compagnia riconoscerà una quota pari al 75% dell'indennizzo dovuto. La durata delle garanzie del programma assicurativo è pari alla durata del prestito.


PREMIO FUTURO

  • Prestazione: verrà riconosciuto un indennizzo in un’unica soluzione e nel limite massimo di 22.500 € per la copertura di tre rate mensili del prestito (comprensive di eventuali interessi).
Si ricorda che:
- la copertura assicurativa è prevista per tutti gli Assicurati, indipendentemente dall’attività lavorativa. Il periodo di carenza è pari a 300 giorni dalla data di decorrenza della copertura assicurativa (Data Iniziale); durante tale periodo la copertura non è operante;
- la garanzia opera dalla data di decorrenza della copertura assicurativa e fino alla scadenza del finanziamento;
- il diritto all’indennizzo vale una sola volta nel corso della copertura assicurativa e per nucleo familiare.

Cosa è richiesto

L’ammontare del premio varia in funzione dell’importo del prestito richiesto. Il versamento del premio avverrà in unica soluzione al momento della stipula del finanziamento. Il tasso per il calcolo del premio della polizza protezione prestito è il 4,5% per importi fino a 250.000,00 €; il 3,5% per la quota parte di massimale superiore e fino a 500.000 €.

Cosa fare in caso di

In caso di sinistro, per una sua più rapida gestione, sarà possibile inviare la denuncia all’Ufficio Sinistri di Mediolanum Assicurazioni S.p.A., collegandosi al sito bmedonline.it ed accedendo alla sezione “Protezione” per inserire on line i dettagli del sinistro. La denuncia di sinistro potrà essere inviata, in alternativa, alla Compagnia mediante posta raccomandata - spedita a Mediolanum Assicurazioni S.p.A. - Ufficio Si.R.E., Palazzo Meucci I° piano, Via F. Sforza 15, 20080 Basiglio (MI) - o posta elettronica (sire@mediolanum.it), utilizzando il “Modulo di denuncia Sinistro” allegato in fac-simile alle Condizioni di Assicurazione. Per eventuali chiarimenti è possibile contattare l’”Ufficio Sinistri Rami Elementari” di Mediolanum Assicurazioni S.p.A. al numero telefonico 800.900.510 o 02.9045.1520 per chiamate dall’estero (lunedì - giovedì: 9.30/12.30 - 14.00/16.30; venerdì: 9.30/12.30).

Sarà possibile conoscere il nome e cognome del Tutor a te dedicato che gestirà la tua situazione e ti accompagnerà passo dopo passo.



Set Informativo

Il documento che segue è in formato PDFDocumento informativo precontrattuale Danni (c.d. DIP Danni)
Il documento che segue è in formato PDFDocumento informativo precontrattuale aggiuntivo Danni (c.d. DIP Aggiuntivo Danni)

Il documento che segue è in formato PDFCondizioni di Assicurazione
Il documento che segue è in formato PDFModulo di Proposta

Messaggio pubblicitario. Prima della sottoscrizione leggere il Set Informativo disponibileanche presso gli uffici dei Consulenti Finanziari abilitati all'offerta fuori sede di Banca Mediolanum. La polizza prevede l'applicazione di franchigie, scoperti e massimali, nonché limitazioni ed esclusioni alla Copertura Assicurativa. Per aspetti di maggior dettaglio leggi le Condizioni di Assicurazione.